martedì 5 maggio 2009

Fed-ina sporca



L'anno scorso io e Fabio Lanzi, studente di ingegneria e appassionato di economia politica, abbiamo condotto un'inchiesta a puntate per l'MBM sulla crisi economica attuale, anticipando spesso gli stessi TG, ma questo non ci ha mai confortati, perchè più andavamo avanti più scoprivamo di essere solo pecore destinate al macello ... non è una cosa che ti riempie di ottimismo!

18/11/2008
sytry
Ti ho letto nel tuo blog, leggevo che parlavi di Keynes, ricordo la posizione, diciamo di "disprezzo" che Keynes aveva per la "tesaurizzazione" ... bella parola, ci spieghi che significa, e perchè oggi sta tornando, e addirittura dagli ingressi principali delle banche?

Fabio
Keynes , la persona le cui teorie non ci avrebbero portato alla situazione che abbiamo oggi.
Era un sostenitore del libero mercato, ma anche dell'intervento statale, in caso di crisi.
Facendo una metafora delle sue teorie, nei momenti di crisi lo Stato deve indebitarsi per dare lavoro alla gente, spendere soldi per fare scavare loro delle buche e spenderne ancora per ricoprirne.
Soluzioni per creare circoli virtuosi nell'economia. Oggi, tali soluzioni, servirebbero eccome.
Le Banche Centrali (Fed, Bce ed altre minori) dall'agosto del 2007, inizio ufficiale dell'attuale crisi, iniettano nel sistema bancario miliardi e miliardi di dollari.

sytry
C'è qualche collegamento con il capitolo precedente suppongo. Con la crisi controllata di cui parlavamo la scorsa volta, la dove più debiti da parte degli stati nei confronti delle maggiori banche, portano queste a controllare le politiche dei paesi.

Fabio
Ci arriviamo. E non sbagli. Ma continuamo sulle banche.
In teoria, queste enormi 'iniezioni' di denaro liquido servirebbero a tapare le falle del sistema, praticamente le esposizioni delle banche in quella "merda" (ci scusiamo per il francesismo, N.d.R) che conosciamo come 'derivati'. Invece non succede, perchè? Le banche praticano la 'tesaurizzazione'.

http://www.demauroparavia.it/119994

http://it.wikipedia.org/wiki/Riserva_monetaria

(un paio di link per approfondire)

Praticamente, accumulano denaro. E basta. Quando invece, nella situazione attuale, sarebbe URGENTISSIMO farlo circolare, dare credito a privati e imprese, per far ripartire circoli economici virtuosi.
Invece la situazione, a forza di martellamenti mediatici, la conosciamo.
Le banche trattengono il denaro, non prestano. E, come se non fosse abbastanza, alzano i tassi interbancari Libor ed Euribor, innalzando le rate dei mutui a tasso variabile e dei prestiti, in modo da accumulare ancora più denaro. Praticamente, accumulano sangue della gente.

sytry
Certo ci vogliono delle motivazioni eccezionali per fare questo, come si spiega che tutti gli interessi fruttati dalle banche che hai citato non vengono reinvestiti?

Fabio
Vedo due ragioni, pensando alla irrazionalità della gente, perchè, alla fine, anche i banchieri sono persone.
Primo: ci sono falle enormi nel sistema, che stiamo conoscendo a poco a poco, ma ancora enormi e che devono essere coperte (rimando all'articolo precedente dei 'quaderni di economia).
Secondo: pura avidità. Irrazionale, ma possibile.
Ma propendo per la prima interpretazione. Meglio leggere queste cose secondo le normali leggi del settore.

sytry
Sembrerebbe che ci si stia preparando per un eventuale futuro impiego, massiccio di questi capitali, è possibile? e se si, per cosa verrebbero impiegati?

Fabio
Sembrerebbe? Veramente è già stato deciso. Ma non da parte delle banche, E qui si parla di 'Quantitative Easing'. Lo spiegano in modo esauriente alcuni dei più grandi blogger economici italiani, Paolo Barrai ed il suo staff e il bravissimo Andrea Mazzalai
Di cosa si parla? Del fatto che la Fed stia preparando quello che si chiama un 'colpo di mano'. In poche parole, le banche, come abbiamo detto, tengono il denaro fermo, in un momento in cui ci sarebbe un drastico bisogno di farlo circolare. Come l'olio che unge il motore di un'automobile.
La Fed ha annunciato che sarà lei ad intervenire in modo DIRETTO e non più indiretto (tramite iniezioni di denaro alle banche) nel mercato interbancario. Ha intenzione di togliere il controllo del denaro prestato alle banche. E di prestarlo DIRETTAMENTE alle aziende, alle persone ed agli Stati. Sarebbe interpretabile come un'operazione da ultima spiaggia.

sytry
Quali conseguenze può avere questo?

Fabio
Anche qui, due conseguenze. O si rivela un fallimento e il sistema crolla nella sua interezza, che il Cielo ce ne scampi. Oppure la Fed sbanca a Las Vegas ed ottiene il controllo della finanza interbancaria, quindi della circolazione di denaro. Sembra che anche la Bce si stia apprestando per una mossa del genere.

sytry
Questo ci rimanda alle cosidette "ipoteche" di cui parlavamo la volta scorsa, quando ormai il debito è tale da non poter più essere spento si passa ai "pignoramenti" ... il nuovo ordine mondiale?

Fabio
Non me la sentirei di escluderlo. Una delle possibili interpretazioni della situazione in cui siamo ora e dalla mossa della Fed, è l'accentramento del controllo della finanza e della moneta in pochissime mani. E viste le ipoteche mondiali, anche il controllo dei beni reali 'ipotecati'. Questo articolo non aiuta a smentire la teoria:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5254

Barack Obama, nel suo staff, conta una buona parte di coloro che hanno colpa dell'origine di questa crisi.

sytry
Certo che se da un lato c'è l'annuncio di voler finanziare direttamente le imprese, baipassando le filiali, e dall'altro grossi capitali vengono accaparrati, anche l'ipotesi del verichip, comincia a diventare sempre più concreta, perchè se disponi di capitali importanti, talmente alti da far riparrtire una economia, puoi anche imporre la conversione in denaro "elettronico" in modo anche da limitare eventuali inflazioni, come la vedi tu?

Fabio
Vedo che il chip è obbligatorio sui cani, con la scusa dell'ora non si smarriranno più, i vostri amici staranno sempre con voi'. Vedo che la gente considera il chip 'trendy'.
Il chip sarebbe accettato dalla gente, in caso di grosse crisi, come soluzione ai problemi.
Abbiamo già discusso del tipo di società che verrebbe ad originarsi. Preferisco non pensarci troppo e stare ad osservare.
Interpretando da un'altro lato, secondo le leggi monetarie, potrebbe essere in arrivo una iper-inflazione in stile Repubblica di Weimar, con tutto questo denaro circolante.

http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&task=view&id=320&Itemid=1

In questo articolo viene teorizzato. Ma con una iper-inflazione, nella situazione attuale ... forse il problema sarebbe proprio quello. E la gente si dispererebbe ancora di più, in attesa di una soluzione. Alla fine convergiamo sempre su uno stesso punto.

sytry
Hai citato Obama prima, che ruolo potrebbe giocare secondo te il neo-presidente americano in questa situazione?

Fabio
Qui è presente una visione alternativa all'euforia a cui abbiamo assistito:

http://etleboro.blogspot.com/search/label/Barack%20Obama

Il suo ruolo potrebbe essere quello di chi dà speranza alle folle, quando il suo staff è decisamente preoccupante. Ripeto, come gruppo economico ha intorno a sè i responsabili di questa crisi. Solo, strano che manchi Greenspan, deve essere stanco.
Mi ha impressionato il grande plauso dell'amministrazione uscente Bush al nuovo insediato Obama. Troppo, troppo positiva per uno che trasmette di voler dare un colpo di spugna a tutto il tuo lavoro.

sytry
Non vorrei che anche Obama si scoprisse essere un compagno di loggia di Bush, come a suo tempo il rivale Kerry, eppure Obama è stato eletto apposta per risolverla questa crisi controllata, invece cosi sembrerebbe collocarsi come il cavallo di troia degli amici di Greenspan. Ci sono degli indizi tra le cose che ha detto pubblicamente Obama che confermano le tue paure?

Fabio
Noto una cosa sola, la più evidente. Sta spingendo sullo spirito di unità nazionale statunitense, afferma che tutti dovranno darsi da fare per la nazione. A indorare i discorsi, lo ritengo uno dei migliori. Naturalmente, queste sono tutte teorie. Nessuno crede in modo diverso da quello che viene detto e presentato.

sytry
In materia economica non si è ancora esposto? O peggio ... ha già omesso qualcosa?

Fabio
Obama è per una riforma del sistema finanziario. E di quello possiamo esserne certi. Del suo staff ci fidiamo tutti, no?
Quello che non torna è il fatto che si scagli così tanto contro l'attuale crisi e poi in squadra abbia molti di quelli che l'hanno causata. Non torna per niente.

sytry
Certo che man mano che si va avanti con questi quaderni, ci si accorge di quanto Max Web avesse ragione nel sostenere che i partiti sono i comitati d'affari dei capitalisti. Ma questo appunto esisteva già, un controllo cosi ampio da parte dei grandi capitalisti, si spiega come una eventuale futura rivoluzione dei sistemi politici, e del concetto di stato, che somiglia sempre più ad una mega azienda, suppongo che anche il fenomeno della globalizzazione abbia un ruolo importante in tutto questo.

Fabio
Il fenomeno della globalizzazione E' tutto questo. Credo che stiamo per capire cosa voglia dire 'globalizzazione'. Non globalizzazione dell'economia e della prosperità, ma globalizzazione del controllo e centralizzazione del potere.
A che fine?
Potere, irrazionale e fine a se stesso. Quando sei pieno di soldi fino ai capelli, (anche perchè li stampi tu stesso) l'unica cosa successiva a cui puoi puntare è il puro potere sugli eventi umani. C'è della pazzia intrinseca in questo.

sytry
Comandare è meglio che fottere ...

Fabio scrive (0.16):
Comandano E ci fottono!

sytry
Io direi, visto che hai citato l'attività dello "stampare carta moneta" che ci possiamo dare appuntamento la prossima settimana per parlare appunto del "signoraggio" che credo non sia anche questo indipendente dal fenomeno. Vuoi concludere tu? 

Fabio
Direi che sia più che importante.
Concluderei con un suggerimento su come far crollare la Borsa, basandosi sull'intelligenza media dell'operatore borsistico.
Prendete un sacchetto di carta, di quelli per il pane. Andate a Wall Street, durante l'orario di attività. Soffiare nel sacchetto.
Lo fate esplodere ... PAM! E giù la Borsa dell' 8% minimo!

Pensi che il mio pusher sia ben fornito? Clicca su OK!

MBM articoli della settimana: www.movimentoparaculo.org.

4 Comments:

  1. Pupottina said...
    O_O
    sytry82 said...
    Pupottina - è la stessa espressione che ho io quando leggo le notizie economiche! O_O
    Squilibrato said...
    In effetti non riempie di ottimismo... e i macellai si ingrassano.
    sytry82 said...
    Squilibrato - la cosa terribile è trovarsi nella parte della pecora che sa di dover essere macellata ... ma non può farci niente. Davanti ha i macellai e dietro il resto del gregge che spinge.

Post a Comment



pag

Licenza

Creative Commons License
Movimento Paraculo by Giovanni Pili is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at movimentoparaculo.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://movimentoparaculo.blogspot.com/
 

blogger templates | Make Money Online