lunedì 11 maggio 2009

Sogni egoistici - Int. Incubi # 11

Pensi che il mio pusher sia ben fornito? Clicca su OK!

MBM articoli della settimana: www.movimentoparaculo.org.



In questi sogni tipici il lavoro onirico cela la persona stessa del sognatore, da li il termine con cui sono indicati. Vi riporto tre brevi esempi in modo da chiarire meglio il contesto, perchè in caso di variazioni la presente interpretazione non può essere valida. (clicca sul titolo del post per leggere il seguito)

"Un bambino di meno di quattro anni racconta di aver sognato che aveva visto un grande piatto con un grosso pezzo di arrosto e della verdura. Poi improvvisamente [...] era stato mangiato tutto [...]. Egli non aveva visto la persona che lo aveva mangiato."

Freud in persona sognò "di vedere nella vetrina di una libreria un nuovo volume di una serie di monografie [...] monografie su grandi artisti."

Infinè Freud sognò che "un professore dell'università mi diceva: -mio figlio il miope-".

Nel primo sogno abbiamo l'azione di un "uomo invisibile" che soddisfa la fame del bambino, che Freud scopre, essere stato messo a letto senza cena la sera prima. L'uomo invisibile è il bambino che censura se stesso per evitare ulteriori punizioni da parte dei genitori.

Nel secondo caso l'uomo invisibile è sostituito da un oggetto -un libro- e le caratteristiche del libro riflettevano l'alta autostima che Freud aveva di se, la quale viene censurata nel sogno, come nella vita, per effetto della sua modestia ... è una contraddizione ... ma la vanità resta latente, la modestia invece era manifesta a livello cosciente.

Nell'ultimo sogno l'uomo invisibile è un'altra persona visibile, anch'essa con caratteristiche o indizi che si legano alla persona di Freud -o meglio al suo Sè- dal momento che il figlio miope del professore, era il figlio di Freud.

Perchè l'interpretazione sia valida, un sogno egoistico tipico deve comportare la presenza di un "deus ex machina" che esaudisce un nostro desiderio; può essere visibile o invisibile, un oggetto , persona o animale con caratteristiche e/o riferimenti riconducibili in qualche modo a noi. Se invece nei vostri sogni riscontrate altre variabili o differenze, in ragione di queste, bisognerà cercare altri tipi di interpretazione. La cosa affascinante di questo tipo di sogni è che avviene una scissione vera e propria che permette di vederci, di assistere da spettatori alle nostre stesse azioni.

23 Comments:

  1. Guernica said...
    Possibile che non abbia mai fatto sogni del genere???
    I miei sono tutti strani, hanno anche musica di sottofondo spesso eheheh
    Mi faccia un'analisi, please!
    sytry82 said...
    Guernica - Figo! anche la musica esprime i tuoi pensieri. E i sogni sono tutti strani, quindi, tutto in regola. ^__^
    progvolution said...
    visto l'andazzo monotematico o cambi nome del blog o cambi pusher...
    Sussurri obliqui
    sytry82 said...
    progvolution - sei tu che appari quando posto queste puntate ... si denota una certa passione per il genere ...
    Guernica said...
    Figo? E io che pensavo di non essere normale!eheheh

    P.S. In effetti ieri sera avevo un'emicrania martellante!;)
    sytry82 said...
    Guernica - era il contenuto latente della poesia allora ... i sogni invece sono la poesia della mente, la dove la coscienza ne è la versione in prosa. ^__^
    Viviana said...
    L'anno scorso avevo conosciuto un blogger su di un altra piattaforma, mi piacevano di più i suoi post di allora che quelli di oggi. Se ti piace il template, te lo passo. L'ho modificato parecchio perchè l'originale non ha le due barre link e le due sezioni gadget in alto e in basso. Ho anche modificato l'apertura del post quando si clicca sul titolo e aggiunto all'interno dei link visibili solo a me per la manutenzione. In ospedale non hanno capito una mazza ma comunque sto bene. Buona vita, Viviana
    Pimpinella said...
    ...ma qui si gioca anche a tombola?
    sytry82 said...
    Viviana - no per adesso mi fermo con questo ... non per altro ma, ho già cambiato una decina di volte il template; vorrei darci un taglio. O__O Notte amò.

    Pimpinella - No ... ma si fuma parecchio, usa pure il mio sfondo.
    Pupottina said...
    rispondo: ahahahahahah
    tremendo! ma cosa combinavi già a 11 anni? ci credo che ora sei così!!!
    Pupottina said...
    ci piace vedere i nostri desideri relaizzati... questo sì....
    allora forse il pusher va bene ;-)
    sytry82 said...
    Pupottina - il pusher va sempre bene! :D
    taoista said...
    Se spostiamo nel sogno la realtà, allora la realtà é un sogno.
    Se il sogno diventa realtà, allora la realtà é un sogno.
    Sogno e realtà: due faccia di una stessa medaglia "illusione" ??? Scusami,ma ho lo schema mentale semplificato...vivo nel forse.
    sytry82 said...
    taoista - Potere al dubbio! ... penso che chi dubita sia più vicino alla realtà di chi "crede" o è "certo".
    sytry82 said...
    realtà o verità ?
    taoista said...
    i taoisti non ammettono che la realtà sia illusione, ma si limitano a dichiarare che tutto muta e si trasforma, la realtà é dinamica, inafferrabile e transuente...
    sytry82 said...
    taoista - Non conosco bene il Tao piuttosto faccio meditazione Zen. Quello che ho capito in sostanza è che, la realtà è quella che noi investiamo di significato ... la distanza tra il significato che gli diamo e ciò che efettivamente è, fa la differenza, la mente è un'interfaccia, un'interfaccia dinamica, inafferrabile, transuente ... realtà o verità ... questa è l'unica ontologia che mi interessa.
    taoista said...
    Dici di fare meditazione Zen, di quale scuola ne segui il metodo?

    Ecco, questo é una ottima quesito per meditare: Realtà o Verità ?

    la mia risposta é in questo Koan Zen " che tipo di occhi hanno quelli che non si reincarnano ? "
    sytry82 said...
    taoista - no nessuna scuola ... è già troppo che faccio l'università :D Ho conosciuto diversi amici che fanno meditazione, cosi ho cominciato a farla anchio, da quanto ho capito ... visto che la saggezza non si può imparare, le scuole sono importanti fino a un certo punto. Non faccio niente di speciale, mi metto comodo, tengo la schiena in linea con il mento verso lo sterno, e mi concentro sulla pancia che regola il mio respiro, tenendo i polmoni fermi e lascio che il flusso dei pensieri scorra, per poi rallentare, certe volte sento fischiare forte la testa e per qualche secondo ho una forte sensazione di benessere, poi apro gli occhi e mi rialso ... altre volte non posso fare niente perchè vedo facce distorte che non mi permettono di concentrarmi, e lascio stare.
    Samy California said...
    mmm... sogni egoistici recenti nn ne ricordo... quello ke ti raccontai della bambina(senza scendere nei particolari), può rientrare nella categoria? nn credo, giusto? :nono1 xkè lì era il contrario... cioè... io vedevo cn gli okki di lei... oTTio sto a fa un macello:sbong buona giornata Giòòòò un bacione
    sytry82 said...
    Samy - me ne hai raccontato tanti, non riesco a focalizzare quello della bambina, ma una cosa è certa, il prossimo post di questa serie potrebbe interessarti, parla dei simboli onirici, e mi sembra di ricordarne alcuni nei tuoi, come le scene coi parenti a tavola.
    Samy California said...
    parlavo di quello della bambina nel pub... quello in cui avevo sognato gli attori delle soap :lol cmq nn vedo l'ora di leggere il prox cap ;-)
    sytry82 said...
    Samy - ah perfetto ... ti ricordi? avevo detto che sicuramente quella bambina eri tu.

Post a Comment



pag

Licenza

Creative Commons License
Movimento Paraculo by Giovanni Pili is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at movimentoparaculo.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://movimentoparaculo.blogspot.com/
 

blogger templates | Make Money Online