mercoledì 27 maggio 2009

Sesso senza orgasmo



Vino senza uva e formaggio senza latte. Una sobria soluzione alla crisi?
La coca cola fa la sua parte, in una pubblicità melensa che avrete già visto tutti. Sembra una pubblicità progresso commissionata da un’istituzione importante del paese … Ehy, è la coca cola ragazzi! Io avrei messo come sotto fondo l’inno nazionale: “allways coca cola” …

C’è una bambina dallo spiccato accento toscano che della crisi se ne fotte: lei non mangia caviale, ma pane e acqua, non va in giro in Ferrari, ma con la bicicletta. Ora … io posso anche rinunciare alla mia consueta colazione a base di caviale, posso pure rottamare la mia Ferrari Spyder … ma il vino senza uva!

Scelte al risparmio anche da parte della coca cola: “dicono che ci sia la crisi, ma noi non ci lamentiamo. Non abbiamo bisogno di assumere operai occidentali … ci bastano i bambini e gli schiavi del Sud America o dei paesi asiatici. Il caviale lo mangiamo con molta umiltà, senza vantarcene in giro e la Ferrari l’abbiamo truccata, ora somiglia ad un Pandino che si è fatto di LSD”.

Vino senza uva e formaggio senza latte … un po’ come scopare senza orgasmo … solo una donna può avere avuto questa idea.

Intanto Berlusconi avverte gli italiani: “c’è un complotto contro di me”. Poi si accovaccia in un angolo con le braccia incrociate esclamando: “questo è il mio spazio! Questo è il mio spazio!“
A capo di questi complotti ci sarebbero curiosi omini blu che vivono in case a forma di fungo e leggono “Repubblica”. Non può che esserci un complotto: nonostante gli sforzi compiuti dal premier … ci sono ancora giornali in Italia, che non sono liberi di pensarla come lui.

Mentana ha vinto la sua causa contro Mediaset: deve tornare a presentare Matrix. Confalonieri fa sapere che il giornalista potrà tornare quanto prima … quando Fede andrà nel satellite e una statua di Moana Pozzi lacrimerà sangue.

Un’ultima notizia: in Sardegna degli operai che lavoravano per la famiglia Moratti sono morti asfissiati, non vorrei trarre conclusioni affrettate ma … pare che tifassero Milan. Risarcire le vittime? Che le ripaghi Maldini! -.-


Pensi che il mio pusher sia ben fornito? Clicca su OK!

MBM articoli della settimana: www.movimentoparaculo.org.

20 Comments:

  1. Guernica said...
    Ho sentito degli operai purtroppo.
    Ci sono stati anche altri incidenti sul lavoro, in altre zone.
    Sembra un bollettino di guerra...non c'è molto da aggiungere.

    Berlusconi soffre di vittimismo, per quanto mi riguarda.
    Stesse più attento ad occultare la sua vita privata, se non vuole che sia pubblica.

    Con la scusante della crisi qui mi pare che tutti facciano il bello ed il cattivo tempo...
    Bah..

    A presto!
    progvolution said...
    quanta carne al fuoco...
    in ogni caso toglietemi tutto ma non il vino, l'orgasmo e i morti sul lavoro
    Sussurri obliqui
    sytry82 said...
    Ragazzi ... è l'era dell'ottimismo!
    frufrupina said...
    Condivido tantissimo con Guernica...Ciao dolcissimo serena serata.
    sytry82 said...
    frufrupina - ciao grazie ^__^
    Ormoled said...
    Il vittimismo di Berlusconi, mi sembra l'ennesimo tentativo di propaganda, tanto più che siamo sotto elezioni.
    Vino senza uva e formaggio senza latte? sesso senza orgasmo???? è un oncubo vero? svegliami quando tutto è finito.
    I morti sul lavoro, sono sempre un dramma, che sia capitato a dipendenti di Moratti forse fa più rumore, ma sempre un dramma rimane. Buona notte. Ciao.
    sytry82 said...
    Ormoled - è un dramma ancor più grande se pensiamo che dopo tanto ciarlare e tanti padri sepellitti, ancora non ci entra in testa il concetto di sicurezza nel lavoro.
    Ivo Serentha and Friends said...
    Sesso senza orgasmo,come cibarsi senza odorare i profumi,ma è una provocazione e va bene ugualmente.

    Purtroppo i tre lavoratori sardi fanno parte della lunga lista dei morti sul lavoro,uccisi dalle mancanze di sicurezza,complice il risparmio per quattro denari.

    && S.I. &&
    sytry82 said...
    Ivo - Si è tutto un gioco al ribasso, a quanto pare ha un costo anche la dignità umana.
    Squilibrato said...
    Crisi? Quale crisi? Vi pare ci sia crisi? Possiamo rinunciare ad un paio di cose e la crisi non si avverte nemmeno. Ad esempio possiamo rinunciare alle vacanze. Possiamo rinunciare ad uscire un sabato sera. Forse anche a due al mese. Possiamo evitare di fumare sigarette, bere alcolici, anche al caffè al bar. Possiamo evitare di acquistare qualche chilo in più di pane. Possiamo evitare di fermarci al banco salumi e gastronomia. Possiamo evitare di usare elettricità ed acqua, vivendo al buio e non lavandoci. Possiamo evitare di acquistare vestiti, andando in giro nudi. E quando tasseranno l'aria impareremo anche a smettere di respirare, non potremo permettercelo.
    Gambero said...
    Il Papi l'ho visto alla finale Champions accanto a Zapatero. M'immagino le gomitate e gli sfottò. Almeno spero.
    sytry82 said...
    Squilibrato - La mia risposta a questa crisi è ... ANARCHIA. L'unica cosa che ci libererà dalla catena del consumismo.
    sytry82 said...
    Gambero - Momento imbarazzante quando Zapatero ha detto "buona sera maestà" ... Silvio si è girato ... poi Bondi imbarazzato gli ha spiegato che era rivolto a Juan Carlos.
    laperlablu said...
    Azz argomento alquanto e interessante direi....ma dimmi vuoi diventare un politico per caso?? :-P
    p.s. uff volevo scrivere nella chat di sotto ma nn ci ho capito na mazza :(
    :LOL
    Debora said...
    Eh, che dire? Purtroppo i fatti son questi: la sicurezza sui luoghi di lavoro pare sia un argomento tabù, le leggi ci sono, ma perchè rispettarle? Alla fine che c'importa se padri di famiglia muoiono e non potranno mai più vedere i propri cari, o se dei giovani ragazzi invece una famiglia non se la potranno mai più costruire....Intanto c'è da pensare a maurinho o come caspita si scrive, e a ibra. Li scrivo di proposito in minuscolo per indicare quanto in raltà minuscoli siano difronte a tragedie di questa portata.

    berlusconi è un'ameba, un parassita informe che non ha ragione di parlare e che invece vomita tutti i giorni cavolate su cavolate, e gli italiani lobotomizzati ancora lo ascoltano e credono in lui, come se fosse il messia, peccato che il messia, per chi ci crede è già venuto 2000 anni fa, poi ha saputo che sarebbe arrivato Berlusconi e ha preferito farsi uccidere da Ponzio Pilato che sorbirsi 'sto buffone.
    Cris, crisi, crisi...ma quale crisi? Ma vi pare ci sia crisi??? A me pare che stiano contribuendo a far affondare l'Italia, e la situazione è già pesante. Invece che farsi la guerra l'un l'altro, bisognerebbe che si rimboccassero tutti le maniche, e riconoscere che siamo lo zimbello del mondo.
    Forse è ora di voltare pagina, e far tornare l'italia fra le glorie invece di mandarla in gloria.....
    Debora
    sytry82 said...
    laperlablu - è la parte più facile ... non hai bisogno nemmeno di iscriverti.

    Debora - Quando mai è stata tra le glorie l'Italia? Forse ci manca una epoca di paragone. Altro problema.
    Nicole said...
    Un altro bel post. Mi piace molto. Ironico,un po' amaro e molte verità.
    Una su tutte che non si può vivere senza 'orgasmo'. Credo sia l'unica cosa a farci sentire ancora umani. Anche se a intermittenza.
    sytry82 said...
    Nicole - speriamo che ci lascino almeno quello!
    Samy California said...
    Giò... ma sai com'è... c'è troppa gente al mondo che le sue preghiere le volge al Dio Denaro... ke x tanta gente ha le sembianze del berlusca;-)
    sytry82 said...
    Samy - si, sognano anche loro il vulcano in giardino ...

Post a Comment



pag

Licenza

Creative Commons License
Movimento Paraculo by Giovanni Pili is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at movimentoparaculo.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://movimentoparaculo.blogspot.com/
 

blogger templates | Make Money Online