domenica 15 febbraio 2009

I Pazzi




"Qtseuo psot non ha nseusn ssneo.

Tttue le polare in esso cnutnteoe,

snoo ipnoeolcrnibmisi

... o no?"


La pazzia è inesistente negli animali, se non nei casi in cui questi si trovino in stato di cattività, è una causa del rigetto fisiologico che l'organismo di un corpo selvaggio ha, rispetto ad una prigione, che lo strappa dal suo habitat. La pazzia è un rigetto della civiltà. Il pazzo viene chiamato genio solo nei casi in cui questo riesce ad uscire dalla gabbia, ottenendo il consenso dei “sani” perchè la sua follia informa loro di ciò che di meraviglioso esiste ancora aldilà delle sbarre.

Quando ci si accorge dei pazzi sono solo due le reazioni possibili: la rabbia o l'attrazzione … la rabbia è l'emozione naturale, collegata alla violazione di una o più regole morali, consolidate in noi, che il pazzo viola, con il suo rigetto della civiltà. L'attrazione verso i pazzi è come quando troviamo un biglietto del gratta e vinci, non ancora usato, per terra su di un maricapiede … nella migliore delle ipotesi, è solo un insignificante pezzo di carta … ma bisogna grattarlo per accorgersene, perchè potrebbe invece rivelarsi vincente e cambiarci la vita radicalmente e in meglio. La maggioranza dei pazzi è incompresa … come un biglietto del gratta e vinci senza nemmeno il premio di consolazione, dopo averli presi e grattati, vengono gettati via. Molto meglio creare rabbia che essere presi grattati e gettati … scoprire di essere odiato accresce la propria importanza … >“non importa come si parla di me, purchè ne parliate” (O.Wilde) … scoprire, dopo che si è stati grattati, di non avere alcun valore, è decisamente peggio … si sviluppa l'insai (la consapevolezza della propria pazzia) e le conseguenze sono un gettarsi da soli, un gettarsi via …

I “sani” tutto sommato sono più fortunati, sono come un carcerato, che nella propria cella passano il tempo ad innaffiare il loro bel geranio sulla grata e non si accorgono, quando la porta della cella è aperta, mostrando le distese aperte di prati verdi, i fiumi … ma tanto non lo sapranno mai, non vedranno mai quello che pochi altri hanno visto fuori dalle mura della cella ... i pazzi appunto.

18 Comments:

  1. Viviana said...
    Ciao Giovanni, non posso commentarequelle persone che non hanno avuto la mia stessa fortuna della salute mentale, io nel mio mondo di volontariato ne ho conosciuti molti e li rispetto come rispetto me stessa, non tutti lo fanno perchè forse piu pazzi dei pazzi li isolano dimenticandoli. Buona domenica e buona vita.
    Ps ho un bisogno disperato del tuo fumosissimo e sopraffino cervello (non il fagiano tanto per intendersi) non riesco a fare i post interrotti come fai tu, Help me please!!
    DanyCastle said...
    Del cuCULO!!!!ihihihihih ciao Gio grandissimo
    Sabatino Di Giuliano said...
    chi definisce la sanità mentale e la pazzia?
    io sono certo che non ci siano cafini tra gli uni e gli altri
    ciao pc
    enjoy
    laperlablu said...
    Bel post..grande gio'
    bhè che dire...pazzi lo siamo un po' tutti....ma coloro che hanno questa malattia poveri haimè ce ne sono molti...!!
    P.s. bello il video :)
    sytry82 said...
    ------------------------------------
    Viviana - clicca su "tutorial" nella mia barra di navigazione, li trovi un mio post dove spiego come si fa.

    P.S

    Secondo me la pazzia non va curata ma compresa e se non impedisce l'auto sufficienza della persona, va tutelata ... parere di un pazzo ... ovviamente.

    XD
    ------------------------------------
    Dany - Un filmone! Con un casti di gente che avrebbe fatto strada. Mi piace l'indiano ... è il prototipo del Paraculo.
    -----------------------------------
    Sabatino - E' la domanda attorno al quale si costruisce la trama del film che ho postato ... e non solo il cinema si è posto questa domanda.
    -----------------------------------
    Angie - Secondo me i poveri sono i "sani" xkè non vedono oltre le poprie sbarre.
    -----------------------------------
    progvolution said...
    vorrei essere dall'altra parte delle sbarre...
    Sussurri obliqui
    sytry82 said...
    progvolution - Idem! ... ci sono stati momenti che le ho superate ... o almeno credo ...
    Coldismyheart said...
    non si può gustare la vita senza un pizzico di sana follia. grende film, grande jack nicholson... che anche fuori dal film ha questa faccia da folle. mi è piacuto anche indiano... lui si che era più sano di tanti altri che sani sembrano...
    sytry82 said...
    Trijana - Gran Paraculo!
    angelikanotte said...
    Leggendo le poesie di Alda Merini, sono arrivata alla conclusione che lei è la sana di mente e folli sono quelli che l'hanno rinchiusa nel manicomio!
    Tiziana

    PS: mi spieghi come caz... posso commentare un post sulla pazzia quando l'autore è già folle di suo??????
    Amò ma che "cespuglio" gigante hai messo come sfondo????
    sytry82 said...
    Tiziana - il mega cespuglio ... è per creare l'atmosfera amò.
    randomante said...
    sì, ma la mucca pazza allora?
    sytry82 said...
    randomante - perfetto esempio di rigetto fisiologico alla civiltà! La mucca pazza era dovuta al fatto che le multinazionali foraggiavano le mucche con mangimi ricavati dagli scarti delle carni bovine .... °_° ... le mucche sono vegetariane e le foraggiavano con la loro stessa carne!! ... non sto scherzando!! La mucca pazza ha un equivalente nell'uomo, che è la cefalite che è la malattia tipica delle tribù di cannibali ... di solito in queste tribù si diventa Sciamani proprio xkè malati di questa malattia, chi ne soffre viene considerato un eletto che ha acesso alla dimensione degli dei.
    darkangel said...
    dopo aver letto questo post, non posso far altro che scrivere: "Sei un grande"....ho sempre amato i pazzi, solo dalla pazzìa nasce l' arte....avevo fatto un post simile su chatta, tra l' altro mettendo lo stesso video...quello è un film che più di altri mi è rimasto nell' anima.....
    un saluto da Angelo
    sytry82 said...
    Angelo - Allora una cosa è certa ... quel film lo abbiamo capito bene! ;-)
    Lady Kaine said...
    Io sono fiera d'esser pazza :))
    Confinidiversi said...
    Einstein disse: C'è un dubbio che ogni tanto mi affligge. Sono pazzo io, o lo sono tutti gli altri?

    Questo è davvero l'esempio di una sana follia.
    Ecco io credo che i pazzi siano gli altri, in questa Italia. Pero', a volte, disconosco il pensiero e mi ritrovo a riflettere sul mio stato di sanità mentale. Soprattutto quando vomito insulti davanti al televisore, che ovviamente, non risponde.
    sytry82 said...
    -------------------------------
    Elena - Yea!
    -------------------------------
    Confinidiversi - ti capisco tantissimo ... io se per sbaglio guardo Vespa ... mi viene la psicosi!
    ------------------------------

Post a Comment



pag

Licenza

Creative Commons License
Movimento Paraculo by Giovanni Pili is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at movimentoparaculo.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://movimentoparaculo.blogspot.com/
 

blogger templates | Make Money Online